CODICE DI CONDOTTA

Ai sensi del comma 4 dell’art. 5 della delibera 42/13/CIR recante le “Norme per la sperimentazione di indicatori alfanumerici per l’identificazione del soggetto chiamante negli sms/mms impiegati per servizi di messaggistica aziendale”

MESSAGENET impedisce agli utenti l’utilizzo di Alias (stringa di caratteri alfanumerici trasmessa nel campo previsto per l’invio del CLI nelle comunicazioni SMS/MMS e trasmissione dati).

L’utilizzo di tali Alias è subordinato al rilascio di una dichiarazione, che diventa parte integrante del contratto, in cui l’utente si impegna a rispettare le seguenti disposizioni:

MESSAGENET anche a fronte di tale dichiarazione, può comunque rifiutarsi, a proprio insindacabile giudizio, di concedere al cliente l’utilizzo di Alias.

I dati relativi agli Alias raccolti da MESSAGENET nell’elenco redatto ai sensi del comma 1 art. 5 della delibera 42/13/CIR verranno comunicati a chiunque ne faccia richiesta a partire dal singolo alias e a scopo di verifica di una trasmissione ricevuta. MESSAGENET si riserva di restringere in qualsiasi momento tale disponibilità in accordo con le leggi vigenti.

Si informa infine che il provvedimento 42/13/CIR da cui deriva il presente codice di condotta, ha natura derogatoria e temporanea e che tale codice è soggetto a modifiche e aggiornamenti.

MESSAGENET potrà altresì fornire servizi di transito per operatori autorizzati; in tal caso MESSAGENET non opera alcuna restrizione, in quanto la responsabilità di gestione degli alias è in capo all’operatore autorizzato che effettua la trasmissione.